Il ciclo vitale

Alla Distillerie Di Lorenzo lavoriamo sottoprodotti agricoli: vinacce, soprattutto, ma anche vino. Dalla loro trasformazione
otteniamo i nostri distillati, grappa e brandy, il tartrato di calcio (prodotto usato per innumerevoli usi), ma anche i vinaccioli (il seme del chicco dell’uva dall’elevato potere nutriente). I residui della lavorazione, poi, sono ricchi di azoto e di fosforo e possono essere utilizzati come ammendanti per terreno. Le vinacce, infine, forniscono anche energia. Quelle essiccate, ad esempio, sono il carburante per le nostre caldaie, mentre tutto quello che depuriamo viene trasformato in biogas e successivamente immesso nella rete elettrica. Questo il nostro ciclo vitale, che si chiude con la restituzione di acque, totalmente depurate, al Tevere e concimi ai campi.